Sviluppare Organizzazione
con le Persone!

disg-2007_register

La conoscenza di sé non avviene per caso

Il modello dei 4 fattori D, I, S, C

 

Il modello dei 4 fattori comportamentali D, I, S, C, sviluppato, nel corso di oltre 40 anni, da John G.Geier descrive come le percezioni di una persona (di Sè, degli Altri, dell'Ambiente) possano contribuire a caratterizzare differenti strategie di comportamento. Il modello descrive le possibili combinazioni dei quattro fattori che lo caratterizzano in rapporto alle condizioni di contesto in cui le strategie possono meglio manifestarsi.

John G.Geier ha sviluppato, nel corso delle sue ricerche, la "Psicologia della Responsabilità" che attribuisce particolare rilevanza alla consapevolezza di sè e al valore delle differenze. Sulla base di queste ricerche ha contribuito a favorire  "l'apprendimento consapevole" attraverso la realizzazione di "strumenti di apprendimento"che hanno trovato ampia applicazione, negli ultimi decenni, in oltre 40 milioni di persone in tutto il mondo, nelle principali aree di attività nelle quali la centralità della persona e del rapporto tra persone assume un ruolo fondamentale.

John G. Geier (nel suo fondamentale lavoro Energetics of Personality, 1989, USA, Aristos Publishing House) si è mosso partendo dagli studi di W. M. Marston (Emotions of Normal People, 1928, London: Hartcourt, Brace & Co.) che per primo aveva delineato un modello descrittivo dei comportamenti basato su 4 dimensioni per svilupparlo progressivamente e tradurlo in numerosi strumenti di autodiagnosi.

Il comportamento viene descritto attraverso la dinamica dei quattro fattori che ne sono alla base:  quadrante-disc

 D = Dominanza - caratterizza i comportamenti rivolti alla rapida decisionalità, alla concretizzazione, al confronto con condizioni di contesto "non favorevoli" con risposte all'ambiente di tipo assertivo;

I = Influenza - caratterizza i comportamenti rivolti all'interazione, alla dimensione emozionale delle relazioni interpersonali in condizioni di contesto favorevoli e con risposte all'ambiente di tipo assertivo;

S = Stabilità - caratterizza i comportamenti rivolti ad assicurare equilibrio, continuità a garantire supporto agli altri in condizioni di contesto favorevoli e con risposte di tipo non assertivo;

C = Cautela - caratterizza i comportamenti rivolti a far le cose bene sulla base di conoscenze acquisite e affinate nel tempo, comportamenti tesi ad assicurare qualità ad operare in condizioni di contesto anche non favorevoli e con risposte di tipo non assertivo.

La persona che utilizza strumenti basati sul modello a quattro dimensioni passa attraverso un percorso di scoperta che ne favorisce la consapevolezza di sè e può apprendere ad "orchestrare" al meglio le proprie intenzioni ed emozioni in rapporto alle azioni e interazioni che intende attivare o che è chiamata ad "agire" in riferimento ad un contesto organizzativo o ad un determinato ruolo.

Qual è il valore aggiunto?

Pragmaticità e praticità

Il Personal Profile trova applicazione immediata nella vita di ogni giorno, facilitando la lettura e la comprensione dei quattro stili comportamentali di riferimento. E' un modello che aiuta a fare progressi in modo semplice e rapido.

Scientificamente fondato

Gli strumenti sviluppati si basano su modelli teorici e su ricerche scientificamente riconosciute. Le tecniche utilizzate si fondano su approcci di facile comprensione che valorizzano l'esperienza personale favorendo un "apprendimento consapevole", creando perciò cambiamenti comportamentali durevoli.

Leggi i risultati della validazione statistica del modello, effettuata in Italia nel 2010.

Seminari sul tema

Seminare zum Thema